Estratto ai sensi dell’art. 122 del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 come successivamente modificato ed integrato…

//Estratto ai sensi dell’art. 122 del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 come successivamente modificato ed integrato…

Estratto ai sensi dell’art. 122 del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 come successivamente modificato ed integrato (il “TUF”) e dell’art. 131 del Regolamento Consob adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 come successivamente modificato ed integrato (il “Regolamento Emittenti”)

Si fa riferimento al patto parasociale (il “Patto”), riconducibile alle fattispecie di sindacato di voto e di blocco a norma dell’articolo 122 del TUF, avente ad oggetto n. 9.082.073 azioni ordinarie di Centrale del Latte d’Italia S.p.A. (“Centrale del Latte” o la “Società”) pari al 64,872% del capitale sociale della Società, stipulato in data 9 maggio 2016 ed efficace dal 30 settembre 2016 per un periodo di tre anni, tra Finanziaria Centrale del Latte di Torino S.p.A., Lavia S.S. e Luigi Luzzati, Marco Fausto Luzzati, Sylvia Loew e Carla Luzzati (congiuntamente, i “Soci CLT”), da un lato, e Comune di Firenze, Fidi Toscana S.p.A. e Camera di Commercio Industria e Artigianato di Firenze (congiuntamente, i “Soci CLF”), dall’altro.

Si rende noto che, nel rispetto del termine di preavviso previsto dal Patto, in data 17 ottobre 2018 i Soci CLT hanno comunicato ai Soci CLF la propria volontà di dare disdetta del Patto, il quale, pertanto, non verrà rinnovato alla scadenza del 29 settembre 2019 e si intenderà cessato e privo di efficacia a decorrere da tale data.

Il presente avviso è depositato presso il Registro delle Imprese di Torino ed è pubblicato sul sito internet di Centrale del Latte (www.centralelatteitalia.com), ove sono altresì disponibili le informazioni essenziali aggiornate relative al Patto ai sensi dell’art. 130 del Regolamento Emittenti.

Scarica il comunicato
2018-10-19T13:55:27+00:00