COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO PER CONTO DI NEWLAT GROUP S.A. NEWLAT FOOD S.P.A. E FINANZIARIA CENTRALE DEL LATTE DI TORINO S.P.A.
SOTTOSCRITTO UN ACCORDO VINCOLANTE PER L’ACQUISTO DELLA PARTECIPAZIONE DI MAGGIORANZA IN CENTRALE DEL LATTE D’ITALIA, PARI AL 46,24%, AL PREZZO DI EURO 1,00 E N. 0,33 AZIONI ORDINARIE NEWLAT FOOD PER CIASCUNA AZIONE CENTRALE DEL LATTE
ALL’ESITO DELL’ESECUZIONE, NEWLAT FOOD PROMUOVERà UN’OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO E SCAMBIO OBBLIGATORIA AL PREZZO DI EURO 1,00 E N. 0,33 AZIONI ORDINARIE NEWLAT FOOD PER CIASCUNA AZIONE CENTRALE DEL LATTE
I VENDITORI REINVESTONO IN NEWLAT FOOD CON UNA PARTECIPAZIONE IN NEWLAT FOOD DEL 5,3%

Reggio Emilia, 31 marzo 2020 –in data 30 marzo 2020, Newlat Group S.A. (“Newlat Group”, capogruppo della Società Newlat Food S.p.A. “Newlat Food” o la “Società”) ha sottoscritto un contratto di compravendita (il “Contratto”), in qualità di acquirente, con Finanziaria Centrale del Latte di Torino S.p.A., Lavia – Società Semplice, Luigi Luzzati, Marco Fausto Luzzati, Carla Luzzati e Sylvia Loew, in qualità di venditori (“Venditori”), in forza del quale Newlat Group acquisterà 6.473.122 azioni ordinarie di Centrale del Latte d’Italia (“CLI”), rappresentative del 46,24% del capitale sociale e dei diritti di voto (le “Azioni CLI oggetto di Compravendita”) a fronte del pagamento, per ogni tre Azioni CLI oggetto di Compravendita, di un corrispettivo complessivo pari a Euro 3,00 e n. 1 azione ordinaria di Newlat Food detenuta da Newlat Group, corrispondente a un corrispettivo unitario per ciascuna Azione CLI oggetto di Compravendita pari a Euro 1,00 e n. 0,33 azioni ordinarie Newlat Food (il “Corrispettivo”). L’operazione permetterà ai Venditori di divenire soci di Newlat Food con una partecipazione complessiva, prima del futuro aumento di capitale sociale a servizio dell’OPAS (come di seguito definita), del 5,30%.

L’operazione non è subordinata ad alcuna condizione sospensiva. Newlat Group e i Venditori prevedono di eseguire la compravendita delle Azioni CLI oggetto di Compravendita in data 1° aprile 2020 (la “Data di Esecuzione”).

CLI è una società attiva nella produzione e commercializzazione di circa 120 prodotti che vanno dal latte e suoi derivati agli yogurt e alle bevande vegetali che vengono distribuiti con i marchi TappoRosso, Mukki, Tigullio e Vicenza sui territori di riferimento attraverso oltre 16.000 punti vendita sia della grande distribuzione sia del commercio tradizionale, le cui azioni sono quotate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., Segmento STAR.

L’operazione è finalizzata al consolidamento del mercato lattiero-caseario italiano, attraverso l’integrazione di due tra i principali operatori del settore, come Newlat Food e CLI, che presentano importanti elementi di complementarietà come posizionamento geografico, oltre ad un significativo potenziale sinergico. Il progetto industriale prevede che CLI diventi la piattaforma di riferimento per l’intero mondo lattiero- caseario dell’entità risultante dall’operazione facendo leva, tra l’altro, sulle filiere produttive di alta qualità regionali della Toscana e del Piemonte e sulla continuità manageriale rappresentata da tutti i manager e collaboratori che saranno convolti nell’importante progetto di crescita sotto la guida di Angelo Mastrolia, Presidente esecutivo di Newlat Food, ed Edoardo Pozzoli, già Direttore Generale e attuale amministratore di CLI.

L’acquisizione della quota di maggioranza di CLI rientra perfettamente nei piani e nelle tempistiche previste dalle strategie di sviluppo per linee esterne e di utilizzo del capitale preannunciate in fase di IPO, permettendo così alla Società di raggiungere la soglia di fatturato pari ad Euro 500 milioni.

Grazie alla combinazione industriale di Newlat Food e CLI, il Gruppo rappresenterà il terzo operatore italiano del settore Milk & Dairy e vanterà una capacità produttiva completa e competitiva. Inoltre, sono state individuate una serie di sinergie di varia natura che, una volta implementate, porteranno ad efficienze sostanziali nel breve termine. Uno dei punti fondamentali sarà la complementarietà dei brand e dei territori nonché le relative filiere produttive di alta qualità, come quella toscana, vero fiore all’occhiello anche per i prodotti biologici, potendo così offrire ai consumatori italiani una gamma di prodotti unici con brand storici e di grande rilevanza territoriale.

Newlat Group ha altresì manifestato la volontà di cedere, alla Data di Esecuzione e con efficacia dalla medesima Data di Esecuzione, a Newlat Food le Azioni CLI oggetto di Compravendita che saranno acquistate da Newlat Group ai sensi del Contratto, nonché ulteriori n. 187.120 azioni ordinarie di CLI, rappresentative dell’1,34% del capitale sociale di CLI, attualmente già detenute da Newlat Group per un totale di n. 6.660.242 azioni ordinarie di CLI, rappresentative del 47,58% del capitale sociale (la “Partecipazione Rilevante CLI”), ai medesimi termini economici di cui al Contratto e, pertanto, dietro pagamento da parte di Newlat Food del Corrispettivo.

Newlat Food ha già avviato le attività volte a valutare l’operazione di acquisto da Newlat Group della Partecipazione Rilevante CLI a fronte del pagamento del Corrispettivo, coinvolgendo altresì il Comitato Parti Correlate della Società, in quanto tale acquisto configura un’operazione di maggiore rilevanza con una parte correlata ai sensi della procedura parti correlate adottata dalla Società.

Alla Data di Esecuzione, per effetto dell’acquisizione della Partecipazione Rilevante CLI, Newlat Food sarà tenuta a lanciare un’offerta pubblica di acquisto e di scambio obbligatoria (l’“OPAS”) sulle rimanenti azioni ordinarie CLI, ai sensi e in conformità alla normativa applicabile, al medesimo Corrispettivo corrisposto a Newlat Group (nonché al medesimo Corrispettivo corrisposto da Newlat Group ai Venditori) e, pertanto, pari a n. 0,33 azioni ordinarie Newlat Food di nuova emissione ed Euro 1 per ciascuna azione ordinaria CLI che sarà portata in adesione all’OPAS.

Si segnala, altresì, che in data odierna Newlat Food ha sottoscritto un accordo rilevante, per quanto occorrer possa, ai sensi dell’art. 122 del D.lgs. 58/98 con Edoardo Pozzoli, già amministratore e Direttore Generale di CLI, ai sensi del quale, inter alia, la medesima si è impegnata, subordinatamente all’acquisto della Partecipazione Rilevante CLI, a inserire il nominativo di Edoardo Pozzoli nella lista di candidati che Newlat Food intenderà presentare, in conformità alla disciplina applicabile, per la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione di CLI per cui è stata convocata l’assemblea degli azionisti di CLI per il giorno 29 aprile 2020. Le informazioni essenziali relative a tale accordo redatte ai sensi dell’art. 130 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971 del 1999 saranno rese disponibili sul sito internet di CLI entro i termini di legge.

UBI Banca S.p.A. ha assistito Newlat Food come advisor finanziario dell’operazione; Banca Akros S.p.A. e UBI Banca S.p.A. assisteranno Newlat Food come advisor finanziari nell’ambito dell’OPAS.

Equita SIM S.p.A. ha assistito Newlat Group in qualità di advisor finanziario dell’operazione e assisterà la stessa come advisor finanziario nell’ambito dell’OPAS.

BonelliErede ha assistito Newlat Group e Newlat Food in qualità di advisor legale per le operazioni sopra descritte.

Vitale & Co. ha assistito i Venditori come advisor finanziario dell’operazione, mentre Chiomenti ha agito in qualità di advisor legale dei Venditori e di CLI.

CONFERENCE CALL OPERAZIONE NEWLAT FOOD S.P.A. E CENTRALE DEL LATTE D’ITALIA S.P.A.

I dettagli strategici e finanziari dell’operazione saranno illustrati, agli analisti ed agli investitori, durante la conference call che si terrà oggi alle ore 12:30 (CEST). La presentazione sarà disponibile sul sito internet della Società (www.newlat.it) e nel sistema di stoccaggio (www.emarketstorage.com) circa mezz’ora prima dell’inizio della conference call.

***

Il presente comunicato stampa è disponibile sul sito internet della Società all’indirizzo www.centralelatteitalia.com, nonché presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarketstorage all’indirizzo www.emarketstorage.com.

***

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

Investors
Giuseppe Bodrero
CFO & Investor Relator
Centrale del Latte d’Italia S.p.A.
Tel +39 011 3240215
Email bodrero@centralelatteitalia.com

Press Office
Roberto Stasio
Barabino & Partners
Tel +39 010/2725048
Cell +39 3355332483
Email r.stasio@barabino.it

Alice Brambilla
Barabino & Partners
Phone +39 02 72023535
Cell +39 3282668196
Email a.brambilla@barabino.it

***

Gruppo Newlat

Il Gruppo Newlat è un primario player multinazionale, multi-brand, multi-prodotto e multi-canale nel settore agro-alimentare italiano e europeo, con un ampio portafoglio di prodotti e marchi di proprietà, conosciuti a livello nazionale e internazionale. Il Gruppo vanta un consolidato posizionamento nel mercato domestico e una presenza rilevante sul mercato tedesco nonché una importante presenza in altri 60 paesi ed è attivo principalmente nei settori pasta, lattiero-caseari, prodotti da forno e prodotti speciali, in particolare health & wellness, gluten free e baby food.

Per ulteriori informazioni: www.newlat.it.

Scarica il comunicato