L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA DI CENTRALE DEL LATTE D’ITALIA APPROVA L’AUMENTO DI CAPITALE FINO A 30 MLN DI EURO IN 5 ANNI PER RAFFORZARE IL PATRIMONIO AZIENDALE E PROSEGUIRE NELLA CRESCITA.

Torino, 29 aprile 2020 – L’Assemblea Straordinaria degli azionisti della Centrale del Latte d’Italia S.p.A. (“CLI”), società quotata al segmento Star di Borsa Italiana e oggi terzo player italiano del mercato del latte fresco e a lunga durata, ha approvato l’aumento di capitale, con o senza diritto di opzione, fino ad un massimo di 30 mln di Euro in 5 anni.

Obiettivo dell’Aumento di Capitale è di rispondere in maniera efficiente, tempestiva ed elastica alle esigenze di rafforzamento patrimoniale, secondo le necessità manifestatesi in dipendenza dello sviluppo dell’attività sociale e nel perseguimento degli obiettivi strategici previsti dal piano industriale 2020-2022 approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 10 febbraio 2020.

Il 2020 sarà il primo anno d’implementazione del piano industriale approvato lo scorso 10 febbraio. Per il 2022 il management stima una crescita dei ricavi a 187 mln di Euro (+1,3% CAGR), con EBITDA in crescita a 17,5 mln di Euro, EBITDA pari a 9,3% e un Utile netto a 5,5 mln di Euro.

L’Assemblea Straordinaria ha inoltre approvato la proposta di eliminazione dell’indicazione del valore nominale delle azioni e la conseguente modifica dello statuto sociale, conferendo alla società una maggiore elasticità nella determinazione delle condizioni definitive di emissione delle azioni rivenienti dall’aumento di capitale delegato.

Infine, in adeguamento alle disposizioni contenute nella legge di bilancio 2020 in materia di equilibrio tra i generi negli organi sociali delle società quotate e in conformità agli applicabili orientamenti Consob, è stata approvata la modifica degli articoli 11 e 20 dello statuto sociale per rispettare il criterio che garantisca l’equilibrio tra generi, imponendo, in particolare, di garantire almeno un terzo degli organi di amministrazione e controllo al genere meno rappresentato per tre mandati consecutivi.

Con 4 stabilimenti produttivi e circa 415 dipendenti, il Gruppo Centrale del Latte d’Italia produce e commercializza circa 120 prodotti che vanno dal latte e suoi derivati agli yogurt e alle bevande vegetali che vengono distribuiti con i marchi TappoRosso, Mukki, Tigullio e Vicenza sui territori di riferimento attraverso oltre 16.000 punti vendita sia della grande distribuzione che del commercio tradizionale.

***

Il presente comunicato stampa è disponibile sul sito internet della Società all’indirizzo https://centralelatteitalia.com/, nonché presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarketstorage all’indirizzo www.emarketstorage.com.

***

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Roberto Stasio
Barabino & Partners
r.stasio@barabino.it
Tel.: 010/272.50.48
Cell.: 335.53.32.483

Alice Brambilla
Barabino & Partners
a.brambilla@barabino.it
Tel. 02 72023535
Cell: 328.266.81.96

Scarica il comunicato